Cerca
giovedì 13 dicembre 2018 ..:: Il Decalogo del PM » 6. Definire l’organizzazione del progetto ::.. Registrazione  Login
 Il Libro Riduci

Copertina_Libro.jpg


 Stampa   
 Lo trovi qui Riduci

 Stampa   
 Links Riduci

 Stampa   
 6° Punto del Decalogo del PM: Organizzazione di Progetto Riduci

Organizzazione di Progetto

Gruppo_di_Progetto.jpg

La figura vuole rappresentare in modo schematico e sintetico la logica organizzativa della gestione progetti, in cui le persone che compongono il gruppo di lavoro virtuale, dipendono gerarchicamente dalle unità funzionali permanenti dell’organizzazione, e ricevono guida funzionale, per le sole attività del progetto, dal responsabile del progetto stesso.
Si parla di gruppo di lavoro virtuale in quanto le persone assegnate al progetto svolgono di norma la loro attività sul progetto in vari momenti del ciclo di vita del progetto, in relazione al ruolo ricoperto nel progetto stesso. Di norma, pertanto, non costituiscono un gruppo di lavoro permanente per tutta la durata del progetto.
Ne deriva che il legame organizzativo del gruppo di progetto virtuale è un legame debole, in quanto nella logica comportamentale delle persone nelle organizzazioni tendono a prevalere i legami di tipo gerarchico. Per questo, affinché il responsabile di progetto possa esercitare correttamente il proprio ruolo di coordinamento sulle risorse assegnate al gruppo di lavoro, nella gestione dei progetti è necessario disporre di meccanismi organizzativi formali di supporto, in misura maggiore di quanto possa essere necessario nella gestione dei normali processi continui di lavoro.
Questi meccanismi devono aiutare a perseguire i seguenti obiettivi:
  • definire con chiarezza i ruoli e le responsabilità delle persone assegnate al progetto, nonché delle altre componenti aziendali in relazione al progetto;
  • assegnare formalmente le responsabilità del Project Leader e degli altri ruoli di coordinamento;
  • ottenere l’approvazione formale degli obiettivi e dei piani da parte dei vertici della struttura impattata dal progetto.
I meccanismi organizzativi di supporto alla gestione del progetto che devono essere
formalmente definiti sono essenzialmente
  • i ruoli organizzativi specifici di progetto: il responsabile del progetto, il responsabile del coordinamento delle funzioni utenti, il responsabile tecnico, i ruoli professionali specialistici;
  • i piani di progetto: il piano di baseline originale e rivisto, il piano corrente, il piano dei controlli di avanzamento e di qualità dei prodotti intermedi e finali;
  • i piani di gestione delle condizioni di rischio.

 Stampa   
 Graziano Ferrini Riduci
Graziano Ferrini - Consulenze di Organizzazione e Management
Tuttosoftware SAS
Via delle Azalee, 7 - 20070 Dresano (MI)
Tel 02-9818568
mailto:info@grazianoferrini.it

 Stampa   
Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation